Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai all'articolo "Condizioni di utilizzo e tutela della privacy" nella sezione "Comunicazione".

Associazione Mosaico per un Comune Avvenire - Trieste Commercio Equo e Solidale - Fair Trade
 

Il 12 gennaio anche il Mosaico parteciperà alla capagna di Welcoming Europe, per sostenere un'accoglienza solidale tramite una Iniziativa dei cittadini europei (ICE) per raccogliere un milione di firme in 12 mesi in almeno 7 paesi membri.

I temi della campagna:

Decriminalizzare la solidarità
In ben 12 paesi dell’Unione Europea distribuire alimenti e bevande o ospitare un migrante sono comportamenti per cui è possibile venire multati o essere arrestati. Punire questi comportamenti significa riconoscere il reato di solidarietà.
I cittadini europei dovrebbero essere in grado di offrire aiuto ed assistenza a tutte le persone bisognose, senza timore di incorrere in sanzioni o azioni penali. Vogliamo che la Commissione Europea modifichi in questo senso l'attuale direttiva dell’UE sul favoreggiamento (2002/90 /CE).
Passaggi sicuri
Dal 1990 ad oggi sono morti più di 34mila migranti nel tentativo di raggiungere via mare l’Europa. Le vie d’accesso legali e sicure verso paesi disposti ad accogliere rappresentano la sola opportunità di protezione per richiedenti asilo e rifugiati. Vogliamo vie sicure di ingresso complementari e addizionali ai programmi nazionali di resettlement (insediamento).
I contribuiti dei privati, inoltre, hanno un ruolo importante nel facilitare l’integrazione dei rifugiati grazie al sostegno delle comunità.
Chiediamo alla Commissione Europea di modificare il Regolamento Ue 516/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio e di attivare un nuovo programma di finanziamento nell'ambito del Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI) per sostenere i programmi di sponsorship privata della società civile affinché sempre più cittadini e associazioni possano essere liberi di accogliere.
 
Protezione per le vittime di abusi
Molti migranti sono vittime di sfruttamento, subiscono abusi o violazioni dei diritti umani, ma incontrano grandi difficoltà nell'ottenere giustizia.
Chiediamo protezione tramite maggiori garanzie di accesso alla giustizia per tutte le persone, indipendentemente dalla loro condizione. Vogliamo introdurre in tutti gli Stati membri meccanismi che permettano alle vittime di presentare ricorsi e sporgere denunce in modo sicuro, dando piena attuazione a quanto previsto dalla normativa UE (le direttive 2009/52/CE; 2012/29/UE; 2011/36/UE; 2004/81/CE del Consiglio/CE) e dalle legislazioni nazionali.
 
Domani in orario di apertura della Bottega (9:00-13:00 e 15:30-19:00) sarà possibile firmare la proposta della campagna.
In alternativa potrete recarvi anche nella Bottega di Senza Confini Brez Meja in via Torrebianca, 29/b.

 

Facebook Google Plus YouTube

Copyright © 2015 Associazione Mosaico per un Comune Avvenire - Via Santi Martiri 8/d, Trieste - P. IVA 00874300320 - C. F. 90051610328